home




 
 

Pian della Mussa

[Val d'Ala - Balme Lanzo]



panorama dal rifugio Citta' di Cirie' 1850m


Suddivisione Orografica Internazionale (SOIUSA)

I/B       7/A.I       B 4/a
Alpi Nord-occidentali
        A. Graie meridionali (Lanzo e Alta Moriana)
A. della Ciamarella e Le Levanne
catena Arnas_Ciamarella - gruppo Autaret_Ovarda

45° 18' 27" N
7° 09' 44" E


Foto e testo di Ivonne Favro
24/03/2011










dislivello 400m; cumulato 450m in 9Km totali
 
 


Gita al Pian della Mussa

 
Raggiungere Balme in Val d'Ala facendo attenzione alla strada stretta e ai molti camion è infatti la più stretta e ripida delle tre valli di Lanzo. La valle vanta 5 tremila e il suo fiume è Stura di Lanzo. Nell'inverno la strada per il Pian della Mussa è chiusa al traffico per cui diventa pedonabile, ma per le ciaspole è bene scendere al fiume e seguire la vecchia mulattiera che passa dietro al primo masso erratico e vicino al percorso "avventura".

Da sopra la prima baita riusciamo a vedere fino a Punta Prarosso,
clicca la foto, ma clicca qui per vedere i particolari
        Bogone a 1590m
    lungo la salita, i piloni votivi
Il ricongiungimento con la strada, le case di Ciavanette, la chiesetta: qui inizia tutto il pianoro di Pian della Mussa a 1700m circa.
Dietro alla chiesa c'è Punta Rossa di Sea 2908m e dal particolare con la porta d'ingresso si capisce la quantità di neve caduta; mai così tanta, nemmeno a Gennaio.
sotto:
altro confronto dell'altezza neve con,
a Sx, il pianoro verso la cappella con la Bessanese e l'Uia di Ciamarella
cappella del 1772
restaurata nel 1969

dedicata alla
Madonna del Carmine
                Grange
               
Verso il fondo del pianoro troviamo, dai pini, il mezzobusto del bersagliere, la targa degli Alpini "le penne mozze", il monumento ai martiri e ai caduti, la targa ai "montanari"
la torretta-campanile con la Madonnina. Poco oltre, con alle spalle l'Uia di Ciamarella e il rifugio, ecco la targa che illustra "la montanara" il canto di montagna nato in questi luoghi.
Grande parete con ghiaccio; il facile confronto con i larici spogli a sinistra e verso il basso della foto danno l'idea delle dimensioni.
In contrasto con il ghiaccio ecco il risveglio della natura nella foto sotto,
ma in quella di sinistra sembra far capolino l'amico rino.ceronte.....

Il 9 maggio 1952, il docente del Politecnico di Torino nonchè pioniere delle attività spaziali italiane Aurelio Robotti, proprio dal Pian della Mussa,
lanciava con successo il primo razzo italiano a combustibile liquido.  



codice SOIUSA
  Pian della Mussa  I/B 7/A .I B .4/a            

gr parte/gr settore I/B             Alpi occidentali / Nord  
sezione   7/A           Alpi Graie meridionali (Lanzo e Alta Moriana)  
sottosezione     .I         Alpi ella Ciamarella e Le Levanne  
supergruppo       B       catena Arnas_Ciamarella (catena montuosa)  
gruppo         .4     gruppo Autaret_Ovarda (monte)  
sottogruppo           /a   cresta Autaret_Lera_Arnas (particolare)  

 
  ritorna al top