home
     

Helbronner 3462m

[Entrèves - valle d'Aosta]




 
45° 50' 45" N - 6° 55' 53" E
Foto di Paolo Bianco - testo di Ivonne Favro
27/06/2011

 
 
 


La funivia del Monte Bianco è in via di rifacimento.
Anziché tre tronconi come ora, ne saranno realizzati soltanto due, verrà eliminata la stazione del rifugio Torino dandogli però l’accessibilità direttamente dalla punta Helbronner in pochi minuti a piedi. Inoltre le cabine ultramoderne saranno più capienti e ruotanti a 360° lungo tutta la tratta. Internamente avranno il riscaldamento alle finestre in modo da evitare la condensa, mentre al pavimento ci saranno sensori e pannelli per impedire la formazione di ghiaccio. Probabilmente ci saranno anche uno schermo per filmati e collegamento wifi.
La stazione di Punta Helbronner sarà modernizzata e ben integrata paesaggisticamente. Alla sua sommità sarà realizzata una terrazza circolare onde regalare una vera visuale a 360° che prima si otteneva solo girando intorno alla struttura.

Il monte Bianco è vicinissimo, 4810 metri che variano nel corso degli anni visto che deriva dallo spessore (ignoto ancora oggi) della calotta di ghiaccio e neve che lo ricopre.

Vicino è anche il Dente del Gigante con inconfondibile forma bipunta: Sella (SW) e Graham (NE), ambedue di 4000 metri scalate la prima volta nel 1882 da tre guide valdostane.

All’orizzonte poi si possono osservare i superbi 4000: Cervino, Monte Rosa, Grivola, Gran Paradiso.

In data odierna i vecchi impianti sono regolarmente aperti solo fino al Rifugio Torino, mentre la mostra permanente dei cristalli è stata allestita presso la stazione del Pavillon, al primo tratto della funivia. Qui c’è anche l’oasi naturalistica con il Giardino Alpino più alto d’Europa: Saussurea.
Il termine dei lavori è previsto per il 2015.

Da Punta Helbronner sarebbe possibile scendere sugli sci lungo i 24 km della Vallée Blanche che conducono fino a Chamonix (Francia).

 

Sotto, appaiono i particolari del Dente del Gigante 4013m e del Monte Cervino 4478m
         


ma con lo zoom e poco più tardi, sul Dente del Gigante, ecco una grande sorpresa

         



 

codice SOIUSA
  Helbronner  I/B 7/B.V B.2.f/b            

gr parte/gr settore  I/B             Alpi occidentali / Nord  
sezione   7/B           Alpi Graie / settentrionali  
sottosezione     .V         Alpi del Monte Bianco  
supergruppo       B       Massiccio del Monte Bianco (catena montuosa)  
gruppo         .2     Gruppo del Monte Bianco (monte)  
sottogruppo           .f/b   Gruppo della Tour Ronde _ Cresta Aiguille d'Entrèves-Grand Flambeau (particolare)
 

 
  ritorna al top