base


/ NovitÓ / Itinerari con mappe / Astronomia / Natura / Parole e ... piemontese / Contatti /


/ Home / Cielo da Torino /

cielo del mese

gennaio 2021

testo di Ivonne Favro
 
      AVVENIMENTI

01 la notte finisce circa alle 6:20 e inizia alle 18:44; il Sole si trova nel cielo +3° e risalirà
        quasi 9 ore di luce e più di 15 ore di oscuritÓ

01 Luna a 2.7° dal Presepe M44 nel Cancro 4:00 verso Ovest
02 Perielio, quando la distanza Terra-Sole è minima e la velocità è massima
03 Luna alle 04:00, vicina a Regolo, minima distanza rispetto alla sera precedente
06   LUNA Ultimo Quarto 10:37
09   LUNA al Perigeo (è più vicina) 16:39
13   LUNA Nuova sotto l'eclittica 6:00
19 Sole in Capricorno
20 Luna appena sotto Marte dopo il tramonto
20   LUNA Primo Quarto 22:02
21   LUNA all'Apogeo 14:10
23 Luna vicino Aldebaran del Toro dopo il tramonto
27 Luna allineata sotto Castore e Polluce dei Gemelli dopo il tramonto
28   LUNA Piena 20:16


immagine ottenuta con Stellarium
    PIANETI

VENERE: in Ofiuco, il 9 in Sagittario, molto difficile, appena prima dell'alba
MARTE: in Pesci, il 5 in Ariete, verso Sud-Ovest
GIOVE: in Capricorno, difficile, appena dopo il tramonto
SATURNO: in Capricorno, difficile, appena dopo il tramonto
satGiove



torna al top
COSTELLAZIONI del 5/1/2021 da Torino
Grafico ottenuto con il software "Galileo" di Ugo Bottari
Per tutto il mese osserviamo, verso Sud, Orione, il cacciatore, ovvero la clessidra.
Alto 18°, poco meno di un palmo, non è molto grande, infatti occupa solo il posto 26 per le dimensioni.
Nasce inclinato verso sinistra e spostandosi nel cielo si mette diritto.
E' stato ucciso dallo Scorpione per vendetta e nel cielo sono stati messi distanti, quando Orione tramonta allora sorge lo Scorpione, sono opposti tra loro. Ma una seconda leggenda lo mette inseguitore delle Pleiadi, infatti ha lo scudo per proteggersi dal Toro che si trova in mezzo a loro.
Si riconosce facilmente dalla cintura con le tre stelle inclinate che riflettono la situazione delle tre piramidi di Giza. La cintura ci indica la posizione di Sirio, il Cane Maggiore in basso a sinistra, mentre in alto a destra ci indica il Toro e le Pleiadi.
Salendo a 45° da Betelgeuse, la stella in alto a sinistra, abbiamo l'indicazione per vedere i Gemelli, ma salendo verso Nord dall'intera costellazione incontreremo Auriga con la luminosa Capella.
Subito sotto, si trova l'elsa della spada con la meravigliosa nebulosa M42, nido di stelle e larga quanto 2 Lune piene.
      Qui fotografata da Marco Bianco con normale fotocamera
M42

Vai a Orientarsi con le stelle, la premessa e poi ogni stagione.

Anche il Toro si lascia osservare bene. Detto anche Navicella spaziale, ha un lungo corno che si collega con L'Auriga. Ha solo il muso rappresentato. La stella più luminosa che appartiene al gruppo delle Iadi è Aldebaran che significa "la seguente" visto che sembra seguire le Pleiadi, ovvero "Le 7 Sorelle" un piccolo carro da osservare meglio con un binocolo.
 
                               
cookie