home

     


cielo del mese

aprile 2019

testo di Ivonne Favro
tutti i tempi sono in TC
 


AVVENIMENTI
01 la notte finisce alle 04:30 e inizia alle 20:45; il Sole si trova nel cielo +24° e continua a salire
     quasi 13 ore di luce e 11 ore di oscurità

01   LUNA all'Apogeo 2h13
01 Marte sotto le pleiadi dopo il tramonto
02 piccolo spicchio di Luna fa da segnaposto a 3° sotto Venere fino al tramonto delle 16:00 - da non perdere
05   LUNA Nuova sotto l'eclittica 10h50
08 triangolo di Luna con Aldebaran del Toro e Marte al tramonto
09 Luna e Aldebaran molto vicini sotto Marte, al tramonto
12   LUNA Primo Quarto 21:05
13 Luna in congiunzione con l'ammasso aperto del Presepe in Cancro, con binocolo, dopo il tramonto a SW - da non perdere
15 Luna vicino a Regolo del Leone, all'alba
16 Aldebaran del Toro sotto Marte, dopo il tramonto
17   LUNA al Perigeo (è più vicina) 00h04
18 Luna con Spica della Vergine dopo il tramonto
19 Sole in Ariete
19   LUNA Piena 13h12  (32') per il 2019 più nessuna super Luna
23 Luna a 1° sopra Giove, vicinissimi nella notte del mattino verso SE
27   LUNA Ultimo Quarto 00h18
25 Luna a 52' da Saturno, meglio con binocolo, prima dell'alba
28   LUNA all'Apogeo 20h19

       
  immagini ottenute con SkyCharts
    PIANETI

VENERE: al mattino in Acquario, ma difficile
MARTE: in Toro, visibile dopo il tramonto e sempre più difficile
GIOVE: in Ofiuco al mattino
SATURNO: al mattino in Sagittario
COSTELLAZIONI 5/04/2019 da Torino
    Grafico ottenuto con il software "Galileo" di Ugo Bottari

 

il 13 la Luna si trova nella costellazione del Cancro - Cnc accanto a:
M44 (NGC 2632) il Presepe o Meleph mangiatoia (su alcuni libri è definito Alveare)
è un ammasso aperto, diradato e di forma irregolare, alquanto vecchio
un buon binocolo permette di individuare decine di stelle
l'ammasso ha un diametro di 13 anni luce e dista 520 anni luce
una coppia di stelle è arancione, già evolute come giganti rosse, le altre sono generalmente blu
sopra e sotto l'ammasso, in direzione N-S, ci sono 2 stelline considerate come "gli asinelli"

nella mitologia greca la costellazione del Cancro rappresenta
                        il granchio che tenne ferma la ninfa fino all'arrivo di Giove

anno luce= distanza percorsa in un anno da un raggio luminoso che si muove a 300.000 km/s
                ovvero 63.240 volte la distanza media del Sole dalla Terra (149.600.000 km = 1 UA)

unità astronomica= UA